Mettono a soqquadro la casa, ma salvano un pesce rosso. È la singolare storia che vede protagonista una famiglia e dei ladri inglesi, questi ultimi inteneriti dal piccolo e muto animale domestico. Ma nonostante l’insolito salvataggio, per la famiglia la notizia devastante del furto: tra gli oggetti sottratti, anche un laptop contenente anni di fotografie e video.

Il tutto è accaduto a Wollaton, un sobborgo di Nottingham, la scorsa settimana: un gruppo di ladri, dopo aver fatto irruzione in casa, deve aver fatto cadere accidentalmente la boccia di Freddie, il pesce rosso di famiglia. Anziché lasciare il povero animale inerme sul pavimento, i malviventi hanno deciso di riempire d’acqua il lavandino della cucina, raccogliendo l’esemplare e salvandolo così dalla morte. Al ritorno a casa, la famiglia McGill si è imbattuta nell’appartamento completamente messo a soqquadro e, nonostante la gioia di vedere l’animaletto domestico in salvo, la disperazione nell’aver perduto per sempre dei ricordi dall’alto valore emotivo. In particolare un laptop, contenente tutte le fotografie dei bambini dalla loro crescita fino a oggi. Un fatto che ha spinto i proprietari dello scomparso computer a offrire una ricompensa di 300 sterline per chiunque riuscisse a recuperare i tanto amati scatti. Nel frattempo, la polizia di Nottingham ha invitato i cittadini a una maggiore attenzione nella gestione degli appartamenti: gran parte dei furti in casa è opportunistica e deriva da finestre dimenticate aperte o porte non correttamente chiuse. Gli agenti, di conseguenza, consigliano di controllare a fondo porte e finestre prima di allontanarsi dal proprio appartamento.

https://twitter.com/YahooNewsUK/status/674318539344379904

Fonte: Telegraph