Nel Regno Unito è allarme rucola contaminata. Secondo le autorità due persone avrebbero perso la vita e altre centinaia sarebbero rimaste coinvolte da infezioni provocate dal batterio Escherichia Coli, che avrebbero costretto decine di persone ad essere ricoverate in strutture ospedaliere. Il batterio sarebbe contenuto proprio nella rucola contaminata che sarebbe stata importata in Gran Bretagna dal Mediterraneo. Ed è proprio per questo che si starebbe pensando ad uno stop delle importazioni del prodotto.

Secondo le informazioni riportate dal Telegraph infatti, la rucola contaminata sarebbe venduta in busta nei supermercati e sarebbe stata acquistata anche da ristoranti. Per questo le autorità avrebbero chiesto ai grossisti di interrompere le importazioni del prodotto dal Mediterraneo: si pensa che la rucola contaminata possa provenire proprio da questa zona.

Nonostante la richiesta dello stop, pare però che la rucola continuerà ad essere venduta e mangiata perché la Fsa (Food Standards Agency) non avrebbe riscontrato prove sufficienti del fatto che sia proprio questo prodotto alimentare ad aver causato problemi a centinaia di persone e provocato addirittura due morti. A quanto pare l’epidemia di casi sarebbe scoppiata principalmente nelle zone di Bath e Bristol ma alcuni casi sarebbero stati segnalati anche in altre zone del Regno Unito.