Al precedente annuncio del taglio di oltre duemila voli, la compagnia aerea Ryanair ha appena comunicato di aver aggiunto ulteriori stop. La cancellazione dei voli Ryanair sarà infatti prolungata fino a marzo 2018 (e non terminerà dunque a ottobre 2017, come affermato in precedenza).

In base alle nuove comunicazione fatte dalla compagnia area, a partire dal prossimo mese di novembre e almeno fino a marzo 2018 saranno almeno 25 gli aerei in meno a volare ogni giorno. Grazie a queste manovre, secondo il gruppo, dovrebbe essere possibile limitare al massimo il rischio che si proceda con ulteriori cancellazioni.

Inoltre, tale misura comporterà una leggera riduzione del traffico aereo per Ryanair. Riduzione che riguarderà sia l’anno in corso sia il successivo. La crescita mensile dal 17 novembre al 18 marzo rallenterà dal 9 al 4 per cento mentre il traffico annuale  - attualmente di oltre 130 milioni di passeggeri – si ridurrà a 129 milioni, ossia con un +7,5 per cento rispetto allo scorso anno.

Come avevamo già in precedenza segnalato, per conoscere tutti i voli sospesi da Ryanair è possibile visitare il sito ufficiale della compagnia. Trovate il link anche nel precedente articolo che abbiamo pubblicato su Leonardo.it (cliccate qui per leggerlo).