Cambio di politica sui voli Ryanair per quanto riguarda i bagagli a mano. A partire dal primo di novembre, infatti, la compagnia irlandese low cost permetterà un solo bagaglio a mano. Non saranno dunque più consentiti a bordo borsette per signore o altro.

Il motivo? I tanti bagagli a mano portati in cabina hanno causato molti ritardi in questi anni, da quando, nel 2013, l’amministratore delegato Michael O’Leary decise che la compagnia sarebbe stata più permissiva sul discorso bagaglio a mano consentendo a tutti di portarsi a bordo una seconda borsa senza pagare un sovrapprezzo. La società ha stimato che, ad agosto, il 97% dei clienti Ryanair ha deciso di depositare le valigie nelle cappelliere. Tuttavia, non essendoci spazio a sufficienza, spesso la compagnia era costretta a stivare i bagagli con relativi ritardi delle procedure di imbarco.

Il secondo bagaglio sarà consentito solo ai clienti che hanno acquistato l’imbarco prioritario al costo di 5 euro in fase di prenotazione o 6 euro un’ora prima della partenza. I bagaglio dovranno avere le seguenti dimensioni: 55x40x20 cm come zaini o piccole valigie, e uno leggermente più piccolo da 35x20x20 come borse o marsupi. Chi non ha l’imbarco prioritario potrà portare con sé solamente una valigia, mentre il secondo bagaglio sarà messo in stiva senza costi aggiuntivi.

La franchigia sarà innalzata da 15 a 20 chilogrammi con una riduzione del costo da 35 a 25 euro in fase di prenotazione.