In Belgio i collegamenti ferroviari sulla linea dell’alta velocità per Parigi, Lille e Londra sono stati sospesi dall’alba a causa di un’azione di sabotaggio. Inizialmente si era parlato di una recisione dei cavi all’altezza di Ath. Secondo quanto dichiarato dagli inquirenti in un secondo momento i sabotatori avrebbero invece manomesso e compromesso pesantemente la segnaletica al confine. A subire ritardi e soppressioni sono stati almeno 15 treni TGV e Thalis.

L’azione di sabotaggio non è stata effettuata con l’intento di far deragliare i treni. A chiarirlo è il portavoce di Infrabel, società che si occupa della gestione del traffico ferroviario. Frédéric Sacré, pur escludendo categoricamente una matrice terroristica, definisce comunque l’atto gravissimo:

Nel clima di questi ultimi tempi bisogna essere chiari: non si è trattato di un tentativo di far deragliare il treno, ma questo non cambia il fatto che è stato un grave atto che colpisce le nostre infrastrutture.

La sospensione temporanea del traffico ferroviario per il sabotaggio alla linea ad alta velocità ha causato numerosi disagi e ritardi che si sono accumulati per tutta la mattinata. Molti delegati e giornalisti erano diretti in treno a Parigi dove oggi ha preso ufficialmente il via la COP21, la conferenza dell’ONU sui cambiamenti climatici. Anche i treni verso Bruxelles sono rimasti fermi. Il ministro francese dell’Economia Emmanuel Macron, atteso nella capitale belga per un importante vertice, è rimasto bloccato e ha dovuto annullare la sua partecipazione all’incontro.

Al momento il sabotaggio della linea dell’alta velocità in Belgio non è stato rivendicato. Non è escluso che a compiere l’azione siano stati gli stessi gruppi che ieri si sono scontrati con la polizia a Parigi per protestare contro le politiche globali per il clima poco incisive e contro l’annullamento della marcia per il clima. Le forze dell’ordine stanno indagando per identificare al più presto i responsabili. I tecnici sono al lavoro per ripristinare al più presto il regolare traffico ferroviario.