Oggi, 5 febbraio 2013, si celebra il Safer Internet Day 2013, la giornata istituita dalla Commissione Europea per la promozione di un utilizzo sicuro e responsabile dei nuovi Media tra i più giovani. Il tema di quest’anno è “Responsabilità e diritti nella rete: naviga con rispetto”.

Google non ha dedicato nessun doodle all’evento ma ha organizzato diversi workshop nelle scuole di 100 capoluoghi di provincia italiani. Insieme alla Polizia Postale e delle Comunicazioni, Mr. G incontrerà 50.000 studenti (foto by InfoPhoto) per sensibilizzarli a un uso più responsabile e sicuro del web sui temi della sicurezza e della privacy.

Un’edizione speciale del progetto ‘Buono a Sapersi’ che punta a sfruttare le potenzialità comunicative della rete con particolare attenzione al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi per sé o per gli altri. L’obiettivo è che i bambini imparino a navigare con prudenza in internet e, allo stesso tempo,  aiutare i genitori a conoscere i mezzi per proteggere i figli dalle numerose insidie del web.

“La formazione sui temi della sicurezza e dell’uso responsabile della rete è un impegno quotidiano, che perseguiamo da anni ed è assolutamente determinante - commenta Simona Panseri, Direttore Comunicazione di Google in Italia -. Momenti come questi aiutano a portare il tema all’attenzione di un grande numero di utenti, soprattutto adulti, che sono oggi nel nostro paese quelli meno consapevoli dell’importanza di educare i minori a un uso sicuro e responsabile della rete.”