Non è ancora stato definitivamente chiarito il legame tra Salah Abdeslam e gli attentati che si sono verificati a Bruxelles, ma riguardo alle circostanze del suo arresto i media belgi stanno scatenando un enorme polverone.

È infatti stato svelato da alcuni quotidiani che un agente di polizia di stanza a Malines, cittadina a nord di Bruxelles, ben tre mesi prima della sua cattura avrebbe stilato un rapporto nel quale si indicava quello che con ogni probabilità avrebbe potuto essere il luogo del rifugio del terrorista.

L’indirizzo è ormai noto, ovvero la Rue de Quatre Vents 79 sita nel quartiere di Molenbeek, e in effetti si tratta proprio dell’appartamento in cui un blitz della polizia ha scovato il pianificatore degli attentati di Parigi.

L’operazione però è avvenuta una settimana fa, con uno stacco temporale che sta facendo molto discutere. Un giornale fiammingo sostiene che i documenti stilati dal poliziotti siano finiti in un cassetto dei suoi superiori per essere sottoposti a verifiche più accurate, ma solo un’indagine interna potrà ristabilire la verità su quella che potrebbe essere considerata una grave disattenzione delle forze dell’ordine.

A infiammare l’opinione pubblica c’è anche la mancata sorveglianza dei fratelli Bakraoui, i due kamikaze dell’aeroporto e della metropolitana di Bruxelles, i quali erano stati rimessi in libertà nonostante dovessero ancora scontare buona parte della pena per alcune sentenze (rapina e tentato omicidio) e sopratutto fossero stati identificati come legati anche solo debolmente a gruppi di ispirazione estremista. I due, in libertà vigilata, avevano violato più volte i loro obblighi, facendosi trovare in compagnia di elementi sospetti, ma nessuna restrizione era stata presa.

Vi sono forti sospetti anche sul caso di Najim Laachraoui, identificato come il secondo kamikaze di Zaventem, il quale potrebbe essere stato segnalato già due anni prima dalle autorità competenti quale reclutatore per l’Isis di militanti da inviare in Siria, attivo nelle regioni dell’Europa del Nord.