Il conto alla rovescia è già partito: dopo polemiche, rinvii, previste anticipazioni e la chiusura di Area C per il periodo festivo, stavolta è ufficiale: sabato 5 gennaio 2013 si aprirà la stagione dei saldi (foto by InfoPhoto) a Milano e in Lombardia.

In alcune regioni italiane quali Sicilia, Campania, Basilicata e Valle d’Aosta, il via agli acquisti scontati è anticipato di qualche giorno. Nel resto del paese la data ufficiale corrisponde a quella del capoluogo meneghino.

“L’avvio dei saldi a Milano, dal 5 gennaio per 2 mesi, dopo che per tutto il mese di dicembre nei negozi erano già disponibili delle offerte e con i milanesi a tasche vuote, è per noi periodo di massima allerta per garantire che i diritti dei consumatore-acquirente siano pienamente rispettati”, conferma Piero Pacchioli, presidente Movimento Consumatori Milano.

Ecco 4 regolette, da tenere sempre a mente in queste “faticose” giornate di shopping.

La prima: verificare che siano bene indicati il prezzo originario, la percentuale di sconto e il prezzo finale.

La seconda: conservare sempre lo scontrino. Non è vero che i prodotti in saldo, se difettosi, non possano essere sostituiti.

La terza: diffidare di capi eccessivamente scontati. I saldi oltre al 50% possono nascondere merce non di stagione o merce acquistata apposta per il saldo. Un confronto con i prezzi sul web può dare un’idea.

La quarta: non acquistate prodotti che non potete provare e verificate che i capi siano in condizioni perfette.