Non si hanno più notizie di Noemi Durini, una sedicenne di Specchia (Lecce), che è sparita dal 3 settembre. Nessun avvistamento fino ad ora: la giovane sembra essere sparita nel nulla al punto che sono stati aperti due fascicoli dalla magistratura. Il primo della Procura ordinaria, il secondo della Procura presso il Tribunale per i minori che hanno ipotizzato il reato di sequestro di persona. Non può una ragazzina sparire per una settimana senza essere stata aiutata da qualcuno.

Noemi – stando ad una prima ricostruzione dei fatti – si è allontanata di casa all’alba e con sé non avrebbe portato né soldi né cellulare: l’ultimo ad averla vista è stato il fidanzato di 17 anni che, però, non l’ha più sentita e non ha idea di cosa possa essere successo. L’avrebbe accompagnata con lo scooter nei pressi del campo sportivo di Alessano e l’avrebbe lasciata lì. Non è chiaro per quale motivo. Però è doveroso sottolineare che non sarebbe la prima volta che Noemi si allontana da casa: mai, però, per 7 giorni. Per questo motivo si teme il peggio.

Gli inquirenti hanno messo in campo i cani molecolari che hanno passato al setaccio cisterne, pozzi e grotte per ricercare la 17enne. Si indaga per sequestro di persona.