Sospeso dall’Ordine dei giornalisti. Grazie, colleghi“. Un tweet, meno di 140 caratteri, una notizia che non ci si aspettava: Alessandro Sallusti, direttore de Il Giornale, già ai domiciliari per il prossimi 14 mesi con una condanna di diffamazione a pesargli sulle spalle, è stato sospeso in data odierna dall’Ordine dei Giornalisti.

Le disavventure di Sallusti sembrano quindi non avere ancora una fine: condannato il 30 novembre, aveva rifiutato i domiciliari e chiesto espressamente di essere portato in carcere. Dopo 24 ore era stato prelevato all’interno del suo ufficio dalla polizia in diretta tv, e condotto a casa per scontare la pena. In forma di protesta il Direttore era evaso e subito dopo riarrestato.

Ha dovuto quindi piegarsi alla volontà di rispettare gli obblighi dei domiciliari, ma deve far fronte al reato di evasione. Il 4 dicembre scorso, infatti, il giudice di sorveglianza di Milano, Guido Brambilla si è appellato alla legge ‘svuota-carceri’ per non concedergli lo sconto della pena in prigione. Continua… ?