Il Salone del Libro di Torino prenderà il via il prossimo 16 Maggio nell’enorme spazio del Lingotto Fiere nel cuore della città. Seguite su Leonardo i reportage, gli incontri e le news più digital dell’evento!

Il Salone del Libro è uno di quegli eventi tutti italiani che ti prende con la sua atmosfera. Frequentarlo, anno dopo anno, vuol dire sempre scoprire qualcosa di nuovo: una nuova casa editrice, un nuovo autore, nuovi modi di fare letteratura. E così, per il quarto anno di fila, Maggio per me vuol dire Salone, con una piccola aggiunta: quest’anno lo seguirò per Leonardo.

Da oggi e fino alla fine della kermesse mi troverete sul canale Cultura a raccontarvi volti, protagonisti, backstage e novità del mondo dell’editoria e anche tutto quello che succede al Salone Off: ho pensato di puntare i riflettori soprattutto sugli aspetti più digital, che quest’anno sono effettivamente più caldi di quelli delle passate edizioni.

Se passate da Torino dal 16 al 20 Maggio, non potete non fare capolino al Lingotto Fiere: all’interno vi accoglierà un’atmosfera fatta di chiacchiere, odore di carta stampata, incontri con gli autori. Potrete spulciare tra le nuove uscite delle grandi case editoriali e vi stupirete di quante cose troverete negli stand di quelle piccole; nei giorni di massima affluenza (soprattutto sabato e domenica) vi capiterà di scontrarvi con il vostro autore preferito: quest’anno rischiate un incontro ravvicinato con David Grossman, Donato Carrisi, Massimo Gramellini, Stefano Benni e molti altri (gli ospiti li trovate qui).

Prima di tuffarci nell’atmosfera della Fiera del Libro 2013, ecco tre curiosità digital e social che ho scovato per voi intervistando i protagonisti tramite delle velocissime tweetinterviste:

1. Se siete dei veri digital addicted il vostro posto al Salone è il Padiglione Book To The Future. E’ qui che scoprirete tutte le novità in fatto di ebook, nuova editoria, potrete ascoltare degli speech dedicati al mondo dei social network. Potrete seguire tutto quello che accade al Salone tramite i tweet delle quattro social reporter scelte per raccontare il backstage sui canali ufficiali del Salone. Non dovete fare altro che seguire questi account:

@maricler

@tazzinadi

@bellezzarara 

@lemillemila

E poi buttare un occhio agli aggiornamenti di @booktofuture per sapere tutto quello che succede durante gli incontri più tech per non perdervi neanche un momento di Salone! Come per tutti i mega eventi, c’è un hashtag ufficiale: #salTo13.

2. Ho intercettato un hashtag curioso su Twitter: si chiama #twittercensimentoeditori. Una bella iniziativa di @feltrinellizoom, la nuova divisione digital di Feltrinelli. Che, sempre su Twitter e in 140 caratteri più una manciata, mi spiega così l’obiettivo: “Per ora è per “censire” i twitter editoriali a #SalTo13, l’idea è di far sapere a chi non ci sarà quali account seguire e noi in qualche modo “fare squadra” :) sapendo chi c’è, per coprire eventi a 360° e spargere la passione per la lettura. L’idea è poi di riutilizzare #CensimentoTwitteriEditori per capire chi c’è davvero su twitter e fare altre cose assieme!“. Insomma, se siete una casa editrice in cerca di promozione o, semplicemente, volete far sentire la vostra voce, sappiate che c’è chi la ascolta: vi basta usare un hashtag!

3. Il food non poteva certo mancare. Per questo, per la prima volta nella storia del Salone, nell’edizione 2013 arriva @Casacookbook, un intero padiglione dedicato alle pubblicazione enogastronomiche. Oltre agli stand classici, gli appassionati sono avvisati: ci saranno molti showcooking e laboratori in particolar modo dedicati alla pasticceria. Volete davvero perdervi gli assaggi (oltre che nuovi spunti di lettura golosi)?