Finisce così a 52esima edizione del Salone Nautico di Genova che chiude con un calo netto dei visitatori, si parla infatti del 22% in meno rispetto all’edizione scorsa, per un totale di 176 mila.

Non si fanno attendere dunque le dichiarazioni del Presidente della Fiera di Genova, Sara Armella, che ha confermato come questo calo non sia da considerarsi una sorpresa, inoltre, spiega, “percepiamo le indicazioni degli operatori e la necessità di un cambio di passo che si traduce in un salone più leggero.

Ci si rende dunque conto che gli espositori necessitano di “più spazi espositivi in acqua, più pensati per le prove in mare, intensificando l’esperimento di quest’anno”.

La conclusione di questo Salone può dirsi positiva visto l’intervento del Ministro per lo Sviluppo Economico, Corrado Passera, che ha voluto confermare l’interesse del Governo nei confronti di questo settore.

Saranno dunque soddisfatti gli imprenditori che non hanno partecipato all’inaugurazione del Salone proprio per protesta contro il disinteresse del Governo.