Ai blocchi di partenza, oggi, 1° ottobre, la 54ª edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova, la più grande manifestazione italiana di settore, in programma dall’1 al 6 ottobre 2014.

180.000 mq di superficie, di cui 100.000 in acqua, 760 espositori e oltre 1.000 imbarcazioni, di cui 100 novità: questi i numeri dell’edizione che segna il primo passo di un piano triennale di rilancio e riorganizzazione della più importante manifestazione nautica italiana. In anteprima scafi di tutte le taglie e tipologie, accessori e impianti. Si conferma poi il grande successo della vela con molte “première”, ma in fermento anche il mondo degli scafi a motore e dei battelli pneumatici. Tra i Superyacht eccellenza del Made in Italy si segnala il nuovo Sanlorenzo SL118 di 36,50 metri di lunghezza, presentato in anteprima nazionale, il Fipa GroupSanlorenzo AB 35 ed il Vismara V80 Easy Cruising, che con i suoi 24 metri si aggiudica il primato della più grande imbarcazioni a vela presente quest’anno a Genova. Facendo invece scorrere il dito verso il capo opposto dell’elenco delle barche esposte, tra gli scafi rigidi (escludendo quindi i battellini pneumatici) la più piccola è il Vergaplast 220 T (2,2 metri), disponibile anche in versione in VTR trasparente, mentre nella vela il primato spetta al Fareast 18 (5,8 metri di lunghezza).

Ma non di sole barche vivrà il Salone Nautico di Genova 2014, allestito nella tradizionale area fieristica di piazzale Kennedy. Il nuovo format della più importante manifestazione nautica del Mediterraneo si concentra infatti sul visitatore e sulla sua passione: il mare. E così, oltre alla possibilità di conoscere e provare in acqua gli ultimi modelli offerti dall’industria nautica, si potrà godere di un ricco programma di eventi e convegni dedicati al mare, attività sportive, interviste esclusive, approfondimenti economici, dibattiti e mostre sul design. Musica ed enogastronomia rappresentano poi la cornice in cui gli appassionati in visita a Genova potranno muoversi per un’esperienza sempre più completa e coinvolgente. Prende inoltre il via oggi la rassegna “GenovaInBlu“, un vero e proprio “marchio di qualità” dell’offerta culturale che la città offre durante tutto il periodo di svolgimento della manifestazione fieristica. Anche quest’anno, dunque, per le vie di Genova i visitatori del Salone potranno godere di tutta l’energia e la creatività di una evento organizzato in grande stile, grazie anche all’appoggio delle istituzioni locali.

Il Salone genovese – ha dichiarato il boat  show manager Alessandro Campagnapuò rappresentare un importante veicolo per promuovere e far conoscere a un pubblico sempre più internazionale eccellenze italiane quali la nautica e il turismo ad essa collegato, da sempre sviluppatisi all’insegna della qualità e di una lunga tradizione. Al pari di settori come la moda, il design, l’enogastronomia, i gioielli, l’arte e l’architettura, questo settore ha tutte le carte in regola per rafforzarsi come motore di sviluppo dell’economia e icona del Made in Italy.