Il leader di Forza Italia Matteo Salvini si candida a presidente del consiglio e strizza l’occhio a Silvio Berlusconi.

Salvini a tutto campo in una intervista ai colleghi di affaritaliani, partendo dai suoi avversari: “Bene, buona notizia. Gli voglio credere. I miei avversari sono soltanto ed esclusivamente Renzi, la Boschi, la Boldrini, Alfano e tutti questi poltronari qua”. E sul movimento 5 Stelle dichiara: “Stanno combinando solo disastri. È Renzi quello che voglio mandare a casa”.

Matteo Salvini tende il braccio a Forza Italia, facendo intendere che potrebbe nascere una coalizione visto che l’avversario vero – come spiega Salvini – è la sinistra e non Berlusconi che il numero uno del carroccio si dice pronto ad incontrarlo.

Fiducioso poi sul possibile successo del centro-destra alle future elezioni: “Confido nel buon senso e nel coraggio degli italiani. Renzi lo stanno provando da quasi cinque anni, i 5 Stelle li stanno provando dove governano e basta chiedere ai romani che cosa ne pensano, a noi ci stanno provando in Veneto, in Lombardia e in Liguria e mi sembra che i riscontri siano ottimi”.

In uno scenario in cui la Lega dovesse superare i voti di Forza Italia, e quindi diventare il primo partito della coalizione, con il sistema proporzionale, Salvini si dichiara già pronto a candidarsi premier “A me continuerebbe a piacere che fossero gli italiani a scegliere chi va a sfidare chi – spiega Salvini -, però se il sistema è questo noi siam pronti. E io sono pronto”