Vi ricordate di Samuele Di Natale, il ragazzo autistico che ha sostenuto brillantemente gli esami orali di Maturità a Gela? Il giovane aveva presentato alla commissione la sua tesina, realizzata con l’aiuto del fratello, che aveva fatto il giro d’Italia. Un ragazzo diligente che, sostenuto dalla famiglia, era pieno di sogni e obiettivi da raggiungere. Tra questi c’era quello di trovare un lavoro e di incontrare il suo conduttore televisivo preferito.

Samuele ha trovato lavoro

E Samuele è riuscito ad esaudire i suoi sogni: si è diplomato col massimo dei voti, ha trovato un lavoro e a marzo andrà a Roma per incontrare Gerry Scotti che, qualche giorno fa, l’ha raggiunto telefonicamente per invitarlo alla registrazione della sua trasmissione. A confermarlo è il Sottosegretario alla Salute Davide Faraone:

Samuele è un ragazzo fantastico. Siciliano come me, esattamente di Gela, pieno di volontà ed entusiasmo. È un ragazzo autistico, ha centrato due straordinari obiettivi, si è diplomato e oggi lavora. Qualche mese fa ci siamo conosciuti, mi aveva espresso un desiderio, conoscere Gerry Scotti, il suo mito. Lo abbiamo rintracciato e siamo riusciti a metterli in contatto. Immaginerete che bello quando Samuele mi ha scritto un messaggio: “mi ha chiamato lo zio Gerry, grazie amico mio, ti voglio bene”. Lo ha invitato a marzo a Roma, per la registrazione della sua prossima trasmissione. Piccolissimi gesti che mi fanno un bene che non ne avete idea. Grazie Gerry, grazie a Samuele e alla sua splendida famiglia.