Sentirsi comoda e sexy nello stesso momento e sotto lo stesso abito.

Dura la vita della lingerie femminile che deve rispondere sempre e comunque al suddetto bisogno femminile.

Perché se ti senti comoda e a tuo agio magari rinunci alla sensualità e viceversa.

Premetto che quando ho letto il nome “Hanky Panky” ho sorriso perché in inglese indica “intrallazzo amoroso” (e mi fermo qui) e non c’è nome più adatto ad una collezione di lingerie scherzosa, ma sexy allo stesso tempo.

Marchio americano nato nel 1977 da un’idea di Gale Epstein e Lida Orzeck, Hanky Panky propone una gamma di prodotti che va dal g-string all’undershirt, ma è a partire dagli anni ‘90 che si afferma  sul mercato internazionale proponendo un thong “one size” che si adatta perfettamente alle diverse taglie grazie ad un pizzo incredibilmente morbido ed elastico, soprannominato dal Wall Street Journal “Pizzo di Burro”.

Hanky Panky, amato da molte star di Hollywood (da Sharon Stone a Liv Tyler, da Angelina Jolie a Eva Longoria), è l’idea regalo giusta, sexy e ricercata, per il prossimo San Valentino: potete scegliere tra un box heart-shaped con 3 “Thong One Size”, un baby doll con stampa cuori e dettagli in pizzo e reggiseno e thong con stampa cuori in coordinato per un pieno di femminilità.

E perché no, decidere di acquistare tutto visto che i prodotti di Hanky Panky vengono proposti in una forma “a caramella” e, proprio come fanno le caramelle, una tira l’altra!

(Leggi anche: Bianca Balti testimonial per H&M)

(Seguite Valentina su Google Plus e Twitter)