La festa più romantica dell’anno è alle porte e da nord a sud le principali città italiane si preparano a festeggiare San Valentino 2015 con un ricco programma di iniziative dedicate agli innamorati.

Torna anche quest’anno “A San Valentino, innamorati dell’arte”, iniziativa promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali che consentirà l’ingresso di due visitatori al costo di un solo biglietto per tutti i musei e siti archeologici statali, “… romantici rifugi per coloro che vorranno sublimare i loro sentimenti attraverso un viaggio nel patrimonio culturale italiano.  Anche perché la cultura… fa bene all’amore!” . Due giorni di arte e cultura, il 13 e 14 febbraio, nei quali sarà possibile entrare nei musei in coppia, con un solo biglietto. Per conoscere l’elenco completo dei luoghi d’arte che aderiscono all’iniziativa è possibile consultare sito del Mibact.

Ma non finisce certo qui: a Milano, sabato 14 febbraio è in programma la conferenza a tema “Grandi amori in cielo – Euridice, Andromeda e le altre: l’amore eterno raccontato dalle costellazioni – Astronomia per… innamorati!” tenuta da Mauro Arpino. Una romantica serata al Planetario di Milano dove protagoniste saranno le costellazioni più romantiche, da Euridice, moglie di Orfeo, che riaverla discese negli inferi, ad Andromeda, di cui Perseo si invaghì perdutamente. Sempre il 14 febbraio al Teatro Nuovo di Corso Matteotti sarà in scena ‘Il Don Giovanni’ di Alessandro Preziosi, mentre l’Arcimboldi presenta Il Lago dei Cigni on Ice. Love Expo è poi l’evento organizzato da World Expo Commissioners Club per far ufficialmente partire il countdown all’inaugurazione di Expo 2015: un grande evento organizzato nello spazio Duomo 21, dove  la musica unirà Paesi e culture per un futuro di sinergie, scambi e collaborazioni sempre più importanti.

Come sempre ricchissima l’offerta per San Valentino della città dedicata all’amore per eccellenza: Verona, dove è già cominciata l’11° edizione di “Verona in Love”. Le vie della città sono già invase di cuori, a partire dalla magnifica Piazza dei Signori, che ogni anno ospita “Un Cuore da scoprire”, con le incantevoli bancarelle che propongono i prodotti tipici e le eccellenze veronesi. Pronti ad accogliere le coppie innamorate sono anche gli scorci più significativi della città, dal centro storico, al balcone di Giulietta, fino a Piazza Bra e Cortile Mercato Vecchio, sulle orme della storia d’amore più famosa e contrastata della storia, quello di  Romeo e Giulietta.  Durante Verona in Love 2015, gli innamorati potranno infatti godere di visite guidate della città con uno sconto speciale: un’occasione unica per visitare la città anche in chiave romantica. Sarà infine la musica di Live in Love a fare da sottofondo a tutti gli appuntamenti, fermandosi solo per dare spazio alla pioggia di coriandoli a forma di cuore, i Soffi d’Amore, sotto la quale migliaia di innamorati potranno scambiarsi un bacio lungo un minuto.

Anche a Roma, per il giorno di San Valentino,  musei accessibili in due al prezzo di uno, ma tra le proposte della Capitale vi sono anche romantiche visite guidate, passeggiate in centro, concerti a tema e serate tra cuori e buon cibo.

La città di Napoli si appresta invece a festeggiare San Valentino 2015 con l’evento ‘La notte degli innamorati’, promosso dall’assessorato alla Cura e al Turismo nonché dall’Accademia dei Beni Culturali. Nell’arco di tutto sabato 14 febbraio sarà così possibile visitare, a prezzi scontati, tutti i musei con orario prolungato fino alle 24. In giro per la città poi vi saranno poi spettacoli teatrali e tanta musica, ma anche iniziative offerte da numerose librerie che nel giorno di San Valentino propongono alle coppie di riscoprire l’amore per la lettura con l’iniziativa “Dell’amore del libro e dei libri dell’amore“. Alle iniziative per la il giorno degli innamorati aderirà anche il prestigioso Osservatorio Astronomico di Capodimonte, con l’iniziativa “Innamorati della sera, innamorati della Scienza…”. In programma visite guidate al Planetario e al Museo degli Strumenti Astronomici, cui seguirà l’osservazione del cielo (condizioni meteo permettendo) e la proiezione di filmati della sonda Rosetta e delle conversazioni con gli astronomi dell’Osservatorio.