Il prossimo Festival di Sanremo potrebbe rivelarsi davvero differente.

Secondo le ultime dichiarazione del prossimo presentatore, Fabio Fazio, il festival sembrerebbe poter chiudere le porte ai minorenni.

Il presentatore, in occasione del concerto in memoria di Pavarotti, avrebbe infatti dichiarato il suo desiderio di non avere in gara minorenni.

Dichiarazioni comprensibili che anche Mara Maionchi, discografica ed giudice di talent show, avrebbe appoggiato dichiarando “personalmente condivido l’opinione di Fazio. I minori vanno ancora a scuola, sarebbe meglio che prima finissero la scuola e poi iniziassero qualsiasi carriera – e prosegui E’ una questione etica. In linea di massima condivido il fatto che il minore faccia la vita del minore e che poi quando arriva a diciott’anni inizi a fare la vita sociale, a votare e ad andare alle gare”.

Altro rischio che si paventa è la chiusura delle porte di Sanremo anche ai giovani usciti dai talent show.

A mettere la pulce nell’orecchio è un ex di Amici che a Sanremo ha già partecipato, Pierdavide Carone, che a Libero avrebbe dichiarato “temo che il conduttore del prossimo Festival possa snobbarmi solo perché vengo da un talent show. Fazio è libero di fare di tutt’erba un fascio, ma io non lo trovo giusto”.

Ad ogni modo siamo ancora a settembre, la strada per il Festival è ancora lunga quindi non ci resta che attendere.