Uno dei tanti sbarchi di clandestini sulle nostre coste, questa volta con un ulteriore dettaglio che rende sempre più preoccupante il fenomeno. L’ultimo barcone approdato in Sicilia a Porto Empedocle (Agrigento) trasportava 97 persone che hanno tentato di entrare illegalmente nel nostro Paese. La nave è intercettata dal pattugliatore Vega della Marina italiana. I clandestini prevalentemente somali. La maggior parte di essi, ben 61, erano minorenni e viaggiavano da soli. Sul barcone si trovavano anche 16 donne, di cui 5 in stato di gravidanza (foto by InfoPhoto).

Solo il giorno prima altri 423 immigrati sono stati fatti sbarcare a Porto Empedocle. La Guardia costiera in in servizio sul pattugliatore Peluso li aveva fermati a Lampedusa; sono stati trasbordati su un traghetto di linea. La Sicilia è sotto assedio continuo. A Trapani sono sbarcati 1.800 clandestini in dieci giorni. La Polizia di Ragusa è riuscita ad arrestare due scafisti che avevano condotto 233 siriani due giorni fa a Pozzallo. Si tratta di due tunisini; avrebbero ricevuto 6.000 euro ciascuno per il viaggio; l’organizzazione criminale che gestisce il traffico ne avrebbe incassati circa 460.000.