Il 20 luglio di 45 anni fa, si realizzava il sogno di varcare il confine di un territorio ignoto come lo spazio. Oggi sono passati 45 anni dallo sbarco del primo uomo sulla Luna, e da quel famoso giorno la corsa allo spazio ha portato a un progresso senza precedenti (scopri quando ci sarà la “SuperLuna”).

La navetta Apollo era il simbolo di un’America decisa ad accaparrarsi il primato della conquista dello spazio. A bordo c’erano il comandante Neil Armstrong, e i piloti Michael Collins e Buzz Aldrin. Gli astronauti Armstrong e Aldrin erano gli uomini destinati a camminare sulla Luna (venduti primi biglietti per il viaggio sulla luna).

Oggi, in occasione dell’anniversario, la Nasa vuole rivivere il sogno puntando su un nuovo obiettivo: Marte.

La Luna, e soprattutto Marte, sono il nuovo sogno dell’esplorazione spaziale, ma adesso c’è la consapevolezza che nessun Paese potrà mai realizzarlo da solo. Le potenze di tutto il mondo si stanno infatti attivando per progettare insieme future missioni con ambizioni sempre più alte (ecco la “dieta della luna”).

photo credit: ViaMoi via photopin cc