Cerca di aprire il portellone dell’aereo, convinto si tratti della porta per il bagno. È quanto è accaduto su un volo KLM diretto da Edimburgo ad Amsterdam, dove un passeggero si è imbattuto nella singolare svista. L’uomo, arrestato all’atterraggio, è stato subito rilasciato e condannato al pagamento di una multa di 600 euro.

Secondo quanto riportato dall’Huffington Post, l’uomo avrebbe cercato di aprire il portellone in alta quota, raccontando poi alle autorità di aver scambiato l’uscita per la porta del bagno. Stando alle testimonianze del protagonista, l’uomo avrebbe solamente sfiorato il portellone guidato dalla momentanea confusione, ma il personale di volo l’avrebbe subito obbligato a rimanere seduto alla sua postazione, informandolo del successivo arresto una volta atterrati all’aeroporto di Schiphol. «Ho provato a spiegare si sia trattato di un semplice errore – ha spiegato il giovane alle testate inglesi – è stato solo un misunderstanding. La polizia mi ha arrestato, non sono stati molto amichevoli». In realtà, la compagnia aerea ha seguito soltanto una procedura standardizzata in questi casi: spetta poi alle autorità, una volta avvenuto l’atterraggio, decidere se sia necessario o meno l’arresto. Per gli altri passeggeri, tuttavia, nessun pericolo: secondo Ask The Pilot, non si può aprire un portellone di un aereo in alta quota, data la pressione della cabina.

Fonte: Huffington Post