Il sito internet www.nsa.gov, da ieri sera, non è più raggiungibile. L’indirizzo web della National Security Agency, l’agenzia statunitense al centro degli scandali mondiali dopo che la “talpa” Edward Snowden ha svelato le sue operazioni di spionaggio, sarebbe stato attaccato dal collettivo di hacker “Anonymous”. Il gruppo ha rivendicato l’azione su twitter, ma l’agenzia ha smentito qualsiasi tipo di attacco e, pur ammettendo che il sito è fuori uso, ha dichiarato che il sito è offline per motivi tecnici. “Nsa.gov è rimasto inaccessibile questa sera per diverse ore a causa di un errore interno verificatosi durante una programmata operazione di aggiornamento”, ha replicato l’Nsa agli hacker. (foto by InfoPhoto)

E’ di ieri la notizia diffusa dal The Guardian che ha pubblicato un nemo dell’ex tecnico della CIA nel quale viene rivelato che la NSA ha spiato le conversazioni telefoniche di 35 leader politici e militari mondiali.