Differenziare. Distinguere. Riconoscere.

Sì, sono sinonimi.

In questo caso sono anche consigli che mi permetto di darvi.

Quando? Quando vengono fuori quelle “vocine” che viaggiano da sempre nel mondo della moda.

Dicasi “rumors“.

News importanti, scoop o semplici “bolle di sapone” che scoppiano dopo un secondo.

Ogni santa notizia fashion” è accompagnata da rumors più o meno veri.

Attenzione, quindi.

Stavoltà, però, tali vocine hanno un volume molto alto e la notizia è data quasi per certa.

Marco Zanini potrebbe prendere le redini della maison Schiaparelli.

Secondo indiscrezioni rimbalzate su Wwd, il designer milanese sarebbe stato ingaggiato da Diego Della Valle per rivitalizzare l’iconico marchio.

Zanini, nato a Milano nel 1971 e poi diplomatosi all’Accademia delle Belle Arti, ha esordito come assistente di Lawrence Steele, quindi di Domenico Dolce in Dolce&Gabbana e di Donatella Versace.

Ha poi rilanciato il marchio americano Halston e quello francese Rochas, di proprietà della multinazionale statunitense Procter&Gamble e prodotto dall’italiana Gibò.

Dal giugno 2012 la maison Schiaparelli è guidata da Camilla Schiavone.

La scorsa estate la griffe è stata sotto i riflettori a New York con la mostra “Schiaparelli & Prada: Impossible Conversations” presso il Costume Institute del Metropolitan Museum of Art di New York.

E’ ora di un bel rilancio per “l’italiana più chiacchierata di Francia” e i Della Valle, come sempre ci hanno visto lungo.