Arnold Schwarzenegger torna al cinema con i suoi super action movie che hanno accompagna l’infanzia di molti di noi.

Abbandonata la carriera politica che lo aveva visto diventare governatore della California, Schwarzy torna a fare ciò che gli riesce ‘meglio’, interpretare cioè il duro dei film che risolve anche le situazioni più complesse.

Diversi sono i progetti in ballo, tra questi ‘I mercenari’ e ‘The bomb’ con il compagno Silvester Stallone, anche lui instancabile, e ‘The last stand’ e ‘The unknown soldier’.

C’è poi anche ‘Ten’ della Open Road, un action thrille che vede David Ayer alla regia (‘I giorni dell’odio’, e Skip Woods alla sceneggiatura (‘Codice swordfish’, ‘A-Team’).

La trama racconta la vicende di una task force della DEA che esegue un raid nel covo di un cartello della droga. In realtà è tutta una finta poiché è la stessa squadra che sta rubando la merce. Non la faranno però franca.

Ancora non si sa quale potrà essere il ruolo di Schwarzenegger che, a giugno, inizierà a lavorare alle riprese di ‘The unknown soldier’.