Il Miur ha pubblicato tempi e modalità per lo svolgimento delle prove di ammissione alla facoltà di Scienze delle Formazione Primaria in relazione all’anno accademico 2016/2017. I candidati che potranno accedere al corso di studi sono 6.399: una volta concluso il ciclo universitario, coloro che avranno ottenuto la laurea in Scienze della Formazione Primaria potranno avere anche l’abilitazione per insegnare nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria.

La prova d’esame che consentirà di selezionare gli studenti che accederanno a Scienze della Formazione Primaria si svolgerà il prossimo 6 ottobre 2016, a partire dalle ore 11:00 in ciascuna sede universitaria, e sarà basata su ottanta quesiti multidisciplinari a cui i candidati dovranno cercare di rispondere correttamente. Ogni quesito sarà seguito da quattro risposte fra cui scegliere quella corretta.

Le domande per accedere a Scienze delle Formazione Primaria saranno suddivisi come segue: quaranta saranno su competenza linguistica e ragionamento logico; venti di cultura letteraria, storico-sociale e geografica; altri venti si baseranno su quesiti di cultura matematico-scientifica. Per rispondere a tutti gli ottanta quesiti i candidati avranno a disposizione centocinquanta minuti di tempo.

Per quanto riguarda invece i criteri di valutazione della prova stessa, si otterrà un punto per ogni risposta corretta e zero punti per ogni risposta non data oppure sbagliata. Al termine delle valutazioni, saranno ammessi coloro che hanno conseguito almeno un punteggio di 55/80 o superiore. Nel caso in cui la graduatoria finale dei candidati ammessi risulti composta da un numero di candidati inferiore al numero dei posti disponibili (ossia quelli indicati all’interno del bando), non si procederà ad alcuna integrazione e il corso sarà attivato per un numero di studenti pari al numero degli ammessi. Non saranno invece consentite ammissioni in soprannumero.