Proseguono anche nell’anno nuovo i disagi per gli utenti di aerei, treni e autobus. Nel corso del primo mese di questo 2016 appena iniziato sono infatti già previsti numerosi scioperi. Ecco una breve guida per essere pronti alle pause nei servizi previste per le prossime settimane.

Per quanto riguarda gli scioperi degli aerei, le date da tenere d’occhio sono due: l’8 gennaio a Milano Linate dovrebbe esserci un’agitazione da parte del personale degli appalti delle pulizie della società Romeo Gestioni.

Il 25 sono invece previsti scioperi a livello nazionale, sempre per quanto riguarda i trasporti aerei. Si dovrebbero fermare gli impiegati di Enav e Alitalia Sai degli aeroporti di Roma a partire dalle ore 10 fino alle 18. Nell’aeroporto di Roma Fiumicino e Ciampino i disagi sono invece previsti tra le ore 10 e le 14, a causa di scioperi dei dipendenti di Aviation Services.

Il personale di Alitalia Sai, Aviapartner Handling, Wfs Ground Italy e Consulta ha indetto uno sciopero a Roma Fiumicino il 25 gennaio sempre dalle 10 alle 14, mentre all’aeroporto di Palermo nella stessa giornata è stato annunciato un fermo da parte dei dipendenti Enav.

Scioperi anche per quanto riguarda i treni che riguarderanno principalmente i dipendenti di Trenitalia: il 17 gennaio a Firenze e il 24 gennaio nelle province di Bolzano e Trento, mentre in Piemonte ci saranno disagi nei trasporti dalle ore 21 del 28 gennaio alle 21 del 29 gennaio. Sempre il 29 dovrebbero fermarsi gli impiegati di Rfi della sala circolazione della Dtp a Milano.

Gli scioperi nel mese di gennaio riguarderanno anche bus e mezzi pubblici cittadini. L’8 gennaio sono previsti disagi a Brescia per il fermo dei dipendenti di Sia, la Società Italiana Autoservizi della città lombarda, e a Misterbianco, comune in provincia di Catania, per l’agitazione da parte dei dipendenti di Isea Autolinee.

Il 12 gennaio si dovrebbero fermare quindi gli impiegati di Atp a Carasco, in provincia di Genova, il 13 gennaio scioperi previsti a Roma dei dipendenti Atac e a Pavia di quelli della compagnia Line. Il 22 gennaio sciopero annunciato a Pescara da parte del personale di Tua Distretto e infine il 26 gennaio a Genova dovrebbero incrociare le braccia i dipendenti di Amt.