Habituè dei viaggi in aereo occhi bene aperti in vista del prossimo venerdì 11 aprile nel quale non mancheranno disagi e possibili rallentamenti. Per 24 ore, infatti, si fermerà tutto il personale del gruppo Meridiana: di conseguenza Meridiana Fly, Air Italy, Geasar e Meridiana Maintenance. Unico aeroporto escluso dall’agitazione è il Fontanarossa di Catania.

Nella stessa giornata incroceranno le braccia, sempre per 24 ore, anche gli assistenti di volo della Easyjet che aderiscono alle sigle sindacali Filt Cgil, Ugl Trasporti e Fit-Cisl. Mentre i lavoratori delle società Sea e Sea Handaling si fermeranno per 4 ore, dalle 13 alle 17, nei soli aeroporti di Malpensa e Milano Linate.

L’agitazione sindacale è stata proclamata contro i licenziamenti dei dipendenti previsti entro la fine del 2015. La Filt-Cgil ha poi fatto sapere che per i trasporti aerei è stata “sottoscritta anche da Fairo, in rappresentanza delle compagnie aeree straniere operanti in Italia, la parte generale del contratto nazionale dell’industria del trasporto aereo”, mentre una nota indica che “nei prossimi giorni avvierà il tavolo per la parte specifica del personale di terra delle Compagnie aeree straniere”.