Venerdì 21 ottobre l’Italia si fermerà a causa dello sciopero generale che è stato indetto dai settori pubblico e privato e a cui prenderanno parte il mondo della scuola, dei trasporti pubblici e della sanità. Le proteste sono state organizzate da Unione Sindacale di Base, USI e Unicobas e si svolgeranno secondo orari diversi in base al settore e in base alle città.

I motivi per cui venerdì 21 ottobre è stato proclamato sciopero generale sono più di uno. Fra questi senz’altro la tutela del diritto lavorativo, della Costituzione (per dire NO al prossimo referendum costituzionale del 4 dicembre), per protestare contro le riforme del governo Renzi e contro l’abolizione dell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori. Fra le ragioni della protesta anche la richiesta di aumentare stipendi e pensioni.

Sciopero generale 21 ottobre: le manifestazioni in tutta Italia

Oltre allo stop in diversi settori, i lavoratori scenderanno anche in piazza per manifestare. Si partirà dalla Capitale, Roma, dove è atteso il grande corteo che si svolgerà a piazza San Giovanni a partire dalle ore 16 e che andrà avanti fino a sera. Sempre a Roma, ma sabato 22 ottobre, è atteso anche il corteo nazionale No Renzi Day, che partirà sempre da piazza San Giovanni, alle ore 14:00. Tornando a venerdì 21 ottobre, si svolgeranno manifestazioni anche a Firenze (in piazza Beccaria dalle ore 9:30), a Bologna (in piazza dell’Unità dalle ore 10:30), a Palermo (in piazza Politeama dalle ore 9:30) e infine a Milano (piazza Cairoli, dalle ore 9:30).

Sciopero generale 21 ottobre: stop dei mezzi pubblici

Lo sciopero generale interesserà ovviamente il settore del trasporto pubblico. Occhio dunque se dovete muovervi proprio in quel giorno perché i disagi potrebbero essere davvero molti. Il settore del trasporto aereo ha annunciato uno stop di 24 ore (con fasce di garanzia dalle 7 alle 10 e poi dalle 18 alle 21). I treni si fermeranno invece dalle ore 9 alle ore 17.

Per quanto riguarda invece i mezzi pubblici locali, a Roma lo stop ci sarà dalle ore 8:30 alle ore 17:00 e poi dalle ore 20:00 fino al termine del servizio. Stessi orari anche a Napoli. Per quanto riguarda invece Milano, lo stop dei mezzi pubblici è previsto dalle ore 8:30 alle ore 15:00 e poi dalle ore 18:00 fino al termine del servizio.