Ce la faranno i sindacati del trasporto pubblico di Milano a non farsi precettare l’ennesimo sciopero indetto dalla categoria? L’ultimo a cui il Prefetto della città lombarda ha detto no era stato programmato per lo scorso 11 giugno: a Milano è in corso l’Expo, la grande esposizione universale dedicata all’alimentazione e uno stop nel trasporto pubblico potrebbe provocare ingenti disagi alla cittadinanza e ai visitatori. Ragion per cui, almeno fino all’ultimo proclama di sciopero, il Prefetto della città e il Garante sugli scioperi hanno sempre bocciato l’iniziativa.

Sciopero trasporti Milano: nuovo stop il 24 giugno

I sindacati del Cub Trasporti non si arrendono però e nonostante le ultime precettazioni provenienti dalla prefettura di Milano, hanno deciso di proclamare uno nuovo stop dei trasporti pubblici locali per mercoledì 24 giugno. Uno stop di ben ventiquattro ore, che partirà dalle ore 8:45 e che proseguirà fino alle ore 15:00 salvo poi riprendere alle ore 18:00 e concludersi fino al termine del servizio.

Sciopero trasporti Milano: chi si ferma

A fermarsi per lo sciopero del 24 giugno prossimo saranno i mezzi del trasporto pubblico dell’Atm. Ciò vuol dire che i viaggiatori dovranno fare a meno di autobus, metropolitana e tram nelle ore interessate dallo stop. Non sarà soltanto l’Atm a fermarsi però: nella città di Monza ha proclamato lo stop anche il personale Net.