La data per lo sciopero non è stata scelta a caso: il 15 settembre, ovvero il giorno della riapertura delle scuole nel Lazio, l’Ugl e Usb  hanno indetto uno sciopero di 24 ore per l’Atac – mentre per Roma Tpl l’agitazione è stata indetta da Sul e Usb per 24 ore e dall’Ugl per 4 ore. L’astensione dal lavoro per l’Atac riguarderà sia i mezzi di superficie che le metropolitane. Come per ogni agitazione, bisognerà osservare delle fasce di garanzia, per cui le corse saranno a rischio solo tra le ore 8,30 e le 17,00 e dalle 20,00 fino a fine servizio.

A causa dell’agitazione saranno a rischio le corse di bus, filobus, tram, metropolitane negli orari sopraindicati. Lo stesso discorso vale per le ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Centocelle. Si prevedono problemi anche nella notte tra martedì 15 e mercoledì 16 settembre per le linee di bus notturne – ovvero i collegamenti n. Con ogni probabilità, nei prossimi giorni ci sarà un intervento di mediazione del Prefetto Franco Gabrielli. A luglio, in occasione di due agitazioni, il Prefetto aveva tentato una mediazione con i sindacati. Il tentativo fu abortito e Franco Gabrielli in un’occasione decise di precettare i lavoratori, mentre nell’altro caso decise di lasciar svolgere lo sciopero – manifestando invece una certa preoccupazione per quello che sarebbe successo a settembre.