Venerdì nero per i pendolari che dovranno affrontare l’ennesimo sciopero dei trasporti ferroviari: le organizzazioni sindacali FILT-CGIL, FIT-CISL, UILT-UIL, UGL-Trasporti e Fast-Ferrovie, infatti, hanno indetto uno sciopero dalle ore 9.00 alle ore 17.00 che coinvolge il personale della Rete Ferroviaria Italiana RFI Spa.

Trenord sulle linee RFI (Ferrovie dello Stato) comunica che potrà pertanto subire ritardi, variazioni di percorso e cancellazioni e che saranno possibili ripercussioni sia prima dell’inizio dello sciopero che dopo la sua conclusione.

Sono possibili ripercussioni anche sulle linee Suburbane S1, S2, S4, S9 e S13 e sulMalpensa Express [per le tratte Milano Centrale - Milano Porta Garibaldi - Milano Bovisa].

Lo sciopero non interesserà le fasce orarie di garanzia e i treni partiti entro un’ora dalle 10 termineranno il loro percorso fino a giungere a destinazione. Per ulteriori informazioni sono a disposizione il Contact Center Trenord 02-72.49.49.49 (attivo tutti i giorni dalle 7.00 alle 21.00), il servizio Twitter o i My Link Point presenti nelle stazioni di Milano Porta Garibaldi (lunedì – domenica dalle 6.45 alle 20.45); Milano Cadorna (lunedì – venerdì dalle 7.00 alle 20.00; sabato dalle 8.00 alle 20.00; domenica e festivi dalle 8.30 alle 16.00); Saronno (lunedì – venerdì dalle 7.00 alle 19.30).

photo credit: Paolo Margari via photopin cc