Mezzi di trasporto fermi tra il 29 e il 30 novembre: non saranno soltanto i mezzi pubblici a fermarsi nei prossimi giorni, ma anche treni, aerei e collegamenti marittimi causa protesta del sindacato CUB Trasporti.

Trenitalia annuncia che lo stop  inizierà alle ore 21.00 del 29 e terminerà alle ore 21.00 del 30 novembre. Per i treni a lunga percorrenza è stato predisposto uno speciale programma di circolazione, che comprende e integra i servizi essenziali previsti in caso di sciopero. Nel trasporto locale sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 06:00 alle ore 09:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00 dei giorni feriali). I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arrivano comunque alla destinazione finale se è raggiungibile entro un’ora dall’inizio dell’agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale.

Anche i collegamenti marittimi e i traghetti per le Isole Maggiori saranno fermi dalle ore 8:00 del 30 novembre alle ore 8:00 del 1 dicembre, i collegamenti marittimi con le isole minori restano a rischio per l’intera giornata. Per quanto riguarda il trasporto aereo, invece, l’ENAC dichiara sciopero generale per l’intera giornata del 30 novembre .

photo credit: Stuck in Customs via photopin cc