Si chiama “Scusa Roma Actie” ed è una raccolta fondi avviata da una cittadina olandese Elisabeth Jane Bertrand, rimasta scossa dai danni che i suoi connazionali hanno causato alla Barcaccia di Piazza di Spagna la scorsa settimana.

L’obiettivo è quello di raggiungere 100 mila euro da devolvere poi al Comune di Roma per riparare il monumento storico del Bernini. Attualmente sono stati raccolti oltre 4 mila euro. Come spiega la donna, lo scopo del crowdfunding è quello di “esprimere alla popolazione di Roma la vergogna provata dagli olandesi per questi comportamenti, e di offrire una donazione al Comune di Roma dopo questa terribile giornata, in modo da poter tornare nella città eterna a testa alta”.

Si legge ancora nella petizione: “ Per favore inviate la nostra donazione alla campagna «Scusa Roma» per dimostrare che il 99,9% degli olandesi si sono mobilitati offrendo le loro scuse alla città e a chi è rimasto ferito, aiutando a pagare per la pulizia ed il restauro» dei monumenti danneggiati. Elisabeth chiede che la donazione equivalga «almeno ad un mazzo di tulipani, in modo da regalare l’equivalente di migliaia di campi di tulipani”. Basterà a metterci una pezza al torto subito?