Nell’immaginario collettivo rimarrà indelebile l’immagine del volto del bambino sorridente stampato sulle confezioni dei cioccolatini Kinder. Nel 2005 quella stampa già si era posizionata nell’occhio del ciclone creando un putiferio sul web perchè il volto di Günter Euringer, il primo “bimbo Kinder” della storia, dopo ben trentadue anni era stato sostituito dalla foto di un altro ragazzino.

Da dieci anni a questa parte il protagonista delle confezioni Kinder è Josh Bateson, un ragazzo inglese che adesso ha ventun’anni e che finalmente è uscito allo scoperto. A scoprirlo è stata Barbie Ferreira che per prima ha notato sul famoso sito d’incontri Tinder la foto del giovane coperta dalla celebre confezione di cioccolatini. Riconosciuto quel celebre sorriso la ragazza ha, così, fatto girare l’immagine su Twitter ed in pochissimo tempo quello stesso scatto è stato ritwittato ben settemila volte. In men che non si dica Josh in questo modo è diventato un vero e proprio caso virale e, spulciando il suo profilo Instagram, non può non saltare all’occhio quella bellezza eterea che con il tempo continua a contraddistinguerlo. Adesso il ventunenne vive a Londra, lavora come  promoter e studia relazioni internazionali presso la Loughborough University.