Sembra surreale la storia di Carole Adler, una mamma single degli Stati Uniti che ha dovuto affrontare la morte prematura del figlio Taylor Thyfault, scomparso a soli ventun’anni. Il più grande sogno del giovane era entrare nell’esercito e per questo stava terminando la sua formazione come Cadetto della Polizia nello stato del Colorado. Il 23 marzo di quest’anno un tragico incidente gli ha, però, tolto la vita mentre era in servizio sulla Colorado Higway 66, dove un veicolo in fuga che lo ha travolto a tutta velocità.

Una storia struggente quella di Taylor che però, prima di morire, è riuscito ad avvisare l’autista di un camion di spostarsi dalla carreggiata, salvandogli così la vita. Un gesto eroico che ovviamente non ha placato il dolore della mamma, sconvolta da una perdita tanto grande. La donna, abituata fino a quel momento a sentire il figlio attraverso messaggi telefonici quotidiani, ha così deciso di riprendere a scrivere sms al numero del ragazzo solo per sentirne meno la mancanza ed elaborare il lutto a modo suo. Ovviamente non si aspettava di ricevere una risposta ed è rimasta letteralmente senza parole quando, invece, le è arrivato un messaggio dal numero di suo figlio. L’arcano è stato risolto subito: quel numero era stato riassegnato casualmente al Sergente Kell Hulsey del Dipartimento di Polizia di Greeley che inizialmente non ha voluto rispondere per rispetto alla donna, ma poi ha creduto che fosse giusto uscire allo scoperto. L’uomo, che rappresenta ciò che Taylor avrebbe voluto diventare, si è offerto così di cambiare numero ma Carole invece lo ha accolto come un vero e proprio aiuto dal cielo, un ‘angelo in tasca’ che lo aiuterà a superare il dolore e ad elaborare il lutto.