Le iscrizioni online al nuovo anno scolastico si apriranno tra meno di una settimana, il prossimo 15 gennaio, per chiudersi il 15 febbraio. Un’indagine condotta da Skuola.net ha rivelato come si pongono gli studenti di fronte alla scelta del percorso di studi da seguire. Secondo le risposte fornite da un campione di 2.500 alunni di terza media il 35% affronta questo passo senza particolare apprensione, guardando con serenità al proseguimento degli studi. Il 36% degli studenti è animato da curiosità per la futura carriera scolastica, mentre il 29% si mostra combattuto, in preda ad ansie, dubbi e timori.

Quattro ragazzi su dieci non hanno ancora preso una decisione definitiva. Il 27% non conosce le sue attitudini, il 31% è angosciato all’idea di compiere una scelta sbagliata. L’8% degli studenti si farà influenzare dalle scelte degli amici più cari, il 6% chiederà consiglio ai genitori, mentre il 5,6% si sente smarrito e senza una guida. I percorsi di orientamento  offerti dagli istituti scolastici non sempre riescono a indirizzare gli alunni verso il percorso di studi più idoneo.

Dall’indagine del portale dedicato alla scuola emerge anche che molti studenti non conoscono la modalità di iscrizione online al nuovo anno scolastico né la scadenza dei termini. La possibilità di iscriversi online al nuovo anno scolastico è sconosciuta a oltre il 30% degli studenti.

Per quanto riguarda le modalità di iscrizione online, sarà possibile registrarsi al portale del MIUR già dal prossimo 12 gennaio. Il Ministero comunicherà via mail agli studenti e ai loro genitori l’iter e l’esito della domanda. Per effettuare l’iscrizione online è sufficiente seguire la procedura guidata dopo essere entrati nella sezione dedicata. La documentazione necessaria per completare la domanda di iscrizione potrà essere scannerizzata e allegata alla richiesta.

Il MIUR fa sapere che le iscrizioni effettuate nei primi giorni di apertura dell’inoltro delle domande non avranno la precedenza. Studenti e famiglie hanno dunque un intero mese a disposizione per valutare tutte le opzioni disponibili e scegliere con calma l’indirizzo di studi più adeguato, aiutandosi con le informazioni messe a disposizione dallo stesso Ministero sul portale Scuola in chiaro.

Foto: Brad Flickinger via Flickr