Seb è un bambino che ha la caratteristica di avere dei cromosomi fin troppo uguali, in particolare ha una coppia in eccesso del cromosoma 21. E’ famoso in Inghilterra Seb, difatti è il primo baby modello con la sindrome di down utilizzato per la campagna natalizia dei magazzini Marks&Spencer.

Seb è il più grande dei nostri figli – racconta la mamma del piccolo – e quando ci dissero della sindrome di Down siamo rimasti scioccati. Non eravamo preparati a una vita di incertezze e dubbi e quello che avrebbe dovuto essere il più bel giorno della mia vita è diventato il peggiore. Immaginavo una vita tra differenze ed esclusioni”. Caroline Playle  è conosciuta in tutta la rete come Seb’s Mum. “Poco alla volta – dice Caroline - il nostro timore diventa amore. Seb sorride, piange, gioca e parla come tutti gli altri, con i suoi tempi. Col passare dei mesi abbiamo capito di aver davanti un individuo, non una sindrome o una serie di caratteristiche da libro di anatomia“.

Una mamma che non si arrende e vuole far capire al mondo intero che suo figlio non è diverso da altri bambini. Ha i suoi tempi, i suoi modi, ma Seb è perfettamente uguale agli altri anche con la sua coppia di cromosomi in più. Allora scrive a una linea di abbigliamento per bambini Jojon Mama Bebè che accetta la sfida e prende il piccolo modello per qualche scatto. Ma ci voleva un segnale più forte: ecco che allora Caroline scrive alla catena di negozi Marks&Spencer che senza esitare vogliono il piccolo per la loro campagna.

Giusto un anno fa scrivevo sulle pagine di Vogue di M&S grazie ad una loro campagna che coinvolgeva donne con diverse caratteristiche fisiche: alte, magre, skinny, curvy… Il messaggio era chiaro: il magazzino è per tutti. Quest’anno scrivo ancora di loro e con più entusiasmo. Perché, in fin dei conti essere diversi, come dico sempre, è un valore aggiunto che ci rende unici e vincenti, proprio come il piccolo Seb.

(Seguite Elisa anche sul suo sito ufficiale: Elisadospina.com!)

Leggete anche:

Social networking: Ego 2.0, quando il condividere sovrasta il vivere.

Uomini stalking: le cinque categorie che li identificano.

Miss Italia selezioni: quelle taglie 44 considerate grasse dalla RAI.

Vittoria Schisano ci svela: “Sono libera e tormentatamente serena”.

Legge contro Anoressia in Israele: un passo forte e importante per la moda.

Photoshop ha cambiato il nostro modo di vedere le foto?

e-Commerce: una realtà che conosce poco la crisi.

Pubblicità volgari: quando lo slogan mortifica le donne.