Un ragazzo di sedici anni, residente a Pimonte (provincia di Napoli) stamane è stato ritrovato morto all’interno della propria abitazione. Il sedicenne era affetto da gravi problemi di obesità: arrivato a pesare 160 chili, negli ultimi tempi stava seguendo una dieta drastica, grazie alla quale era riuscito a perdere circa trenta chili.

Dalle prime informazioni emerse, sembra che il giovane non fosse seguito da un medico e che la dieta fosse frutto di un procedimento fai da te. E anche se al momento tutte le piste sono aperte, sarà l’autopsia e le eventuali indagini a chiarire le effettive cause che hanno portato ala morte dell’adolescente.

Sono stati i familiare del ragazzo a ritrovarlo privo di vita, steso sul suo letto. Chiamati i soccorsi, una volta giunti i medici del 118 non è stato possibile far nulla se non accertare che il ragazzo fosse effettivamente morto. La procura di Torre Annunziata ha disposto il sequestro della salma e adesso sarà l’autopsia svolta dal medico legale a cercare di far luce sulla vicenda.