Una storia che ha dell’incredibile e che ha visto protagonista una signora di 52 anni, originaria di Polignano, che – seduta sull’uscio di casa a parlare con i suoi familiari – è stata sia investita che multata. Non è un film, non è uno scherzo. E’ successo davvero. La donna, prima di essere multata, era stata urtata da un’auto che, in retromarcia, stava uscendo dalla stradina in cui è ubicata la sua abitazione. Al Sud, infatti, è tradizione consolidata che le anziane signore siedano davanti le proprie case con delle sedie di legno, non procurando alcun fastidio né agli automobilisti né ai vicini di casa.

Con la sedia davanti casa sua

I vigili urbani, invece, hanno pensato bene di sanzionarla con una multa di 118 euro. Il motivo? Stava occupando il “suolo pubblico” di un piccolo vicolo, senza via d’uscita, con la sua sedia. Una situazione che ha rischiato di degenerare quando la signora, forse per lo spavento o per un improvviso calo di pressione, si è sentita male. Dal malore alla rabbia quando le è stato consegnato un verbale con la multa di 118 euro.

E’ stata investita e poi multata

Una vicenda che, però, secondo i beninformati, avrebbe diverse versioni. E, come si dice in questi casi, la verità sta sempre in mezzo…