Sei di Roma se…, Sei di Milano se…, Sei di Napoli se…, Sei di Firenze se…, Sei di Bari se… Questa tiritera sembrerebbe quasi una filastrocca e invece è il nuovo trend che sta spopolando su Facebook dove pagine dedicate alla propria città stanno spuntando come i funghi ad ottobre.

All’interno di questi gruppi pubblici si condividono ricordi, emozioni legate alla storia del proprio paese, piuttosto che aneddoti legati ai suoi personaggi più o meno noti. Gli italiani si rivelano così più attaccati che mai alle proprie radici e leggere ciò che condividono sulle bacheche delle pagine permette di viaggiare con la testa senza spostarsi dalla propria sedia.

La tendenza non coinvolge solo i capoluoghi italiani più grandi, bensì anche le località con una densità demografica più ristretta, dove gli utenti si divertono a postare vecchie immagini di palazzi ormai abbattuti o vie ormai scomparse, per non parlare dell’abbondanza di foto scolorite di piccole scolaresche formate da bambini ormai diventati quasi nonni.

Se volete dare un’occhiata alle pagine “Sei di se…“, eccovi le più frequentate:

Sei di Roma se…

Sei di Milano se…

Sei di Napoli se…

Sei di Bari se…

Sei di Firenze se…

Sei di Bologna se…