Guerriglia urbana a Pisa dove un carabiniere è stato aggredito mentre stava sequestrando del materiale contraffatto, tra cui 160 borse falsamente griffate. Il militare pare sia stato colpiti con pugni da parte di un venditore ambulante senegalese che non ha gradito i controlli effettuati dall’autorità pubblica italiana. L’aggressione è stata ripresa da un video poi postato su Facebook.

La rivolta degli ambulanti è proseguita per ore: da una parte c’erano i violenti, dall’altra quelli che cercavano di fermare i connazionali più rissosi, invitandoli al dialogo, a non esagerare. Immediata la replica del Ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini:

Venditori aggrediscono i carabinieri e durante un controllo ne mandano all’ospedale uno al quale invio tutta la mia solidarietà e auguri di buona guarigione. Serve tolleranza zero: espulsioni per i clandestini e restituzione alle nostre città di un clima di legalità.

Si torna a parlare, dunque, di migranti e sicurezza. A rincarare la dose anche la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni che ha parlato di “brutale aggressione di alcuni abusivi nei confronti di un carabiniere a Pisa”:

Ogni giorno le nostre forze dell’ordine sono costrette a sopportare questi abusi, ora basta. Tolleranza zero e rimpatrio immediato per queste bestie!