La storia è di quelle da film. Una donna senzatetto romena ha partorito in mezzo alla strada. Una notizia di per sé già alquanto singolare, ma non è finita qui. Ad essere davvero suggestiva è infatti la cornice in cui il lieto evento è avvenuto: a pochi metri di distanza dalla Basilica di San Pietro a Roma.

Protagonista di questa incredibile storia è Maria Claudia, una senzatetto 37enne di nazionalità romena. La donna ha partorito in mezzo alla strada una bambina, in piena notte, intorno alle ore 2, aiutata da alcuni agenti dell’Ispettorato Vaticano, che in quel momento erano di servizio, ma anche e soprattutto da una poliziotta.

Mentre stava cercando un posto in cui passare la notte, possibilmente al riparo del freddo gelido che ha colpito negli ultimi giorni Roma, la senzatetto si trovava insieme al suo compagno quando sono iniziate le doglie.

Il compagno della senzatetto è quindi andato a chiedere una mano agli agenti dell’Ispettorato Vaticano. Sul singolare luogo del parto è arrivata poi anche una poliziotta, che si è rivelata di grande aiuto nel far partorire la donna romena.

Dopo aver partorito in mezzo a un marciapiede di piazza Pio XII, a pochi passi da San Pietro, la senzatetto è stata portata insieme alla figlia appena nata all’ospedale Santo Spirito con un’ambulanza. Padre Federico Lombardi ha commentato questo particolare episodio dichiarando che la senzatetto: “Era ben nota nella zona e anche mons. Konrad la conosceva bene”.

Padre Lombardi si riferisce all’elemosiniere del Papa, il monsignor Konrad Krajewski. Papa Francesco aveva già offerto alla senzatetto l’ospitalità presso l’istituto delle suore di Madre Teresa, una volta che aveva saputo della sua gravidanza. Un’ospitalità che ora è stata ribadita anche dopo il lieto evento da Krejewski, che ha offerto un anno a lei e alla sua figlia neonata presso la casa di accoglienza di Primavalle.