La sezione misure di prevenzione del Tribunale di Milano ha sequestrato 1,7 milioni di euro all’ex re dei paparazzi Fabrizio Corona che avrebbe conservato questa ingente somma di denaro nel controsoffitto di un immobile nella disponibilità di una persona ritenuta l’amministratore di fatto di una società di Corona. Il sequestro è relativo a denaro contante derivante da compensi ricevuti negli ultimi mesi, da quanto è stato scarcerato. Per questo motivo è già stata fissata un’udienza il prossimo 21 gennaio.

Fabrizio Corona pagherà tutte le tasse

“Essendo somme maturate negli ultimi due mesi dell’anno 2015 e nel corso dell’anno 2016, è ancora possibile sottoporre le stesse a tassazione in quanto i relativi termini di versamento delle imposte sono ancora aperti” ha dichiarato il legale di Fabrizio Corona il quale ha precisato che il suo assistito pagherà tutte le tasse relative alle somme sequestrate: “Il sequestro è conseguenziale in attesa della regolarizzazione della posizione” ha aggiunto.

Brutto colpo per Fabrizio Corona

In merito alla presunta pericolosità sociale di Fabrizio Corona, il suo legale ha ribadito: “Ho già avuto modo di esprimermi più volte in passato, affermando la totale insussistenza della stessa per ragioni comprensibili a tutti. Tale giudizio non viene in alcun modo scalfito o modificato dal sequestro in questione”.