Arriva dagli Stati Uniti una notizia che ha dell’incredibile e che attesta la presenza di un numeroso gruppo di persone impegnato nello sviluppo di una razza ibrida umano-aliena. Si tratta della Comunità “Hybrid Children” i cui adepti hanno l’obiettivo di reclutare sempre più donne pronte ad avere rapporti sessuali con gli alieni presenti sulla Terra per incrementare la razza ibrida.

Questa comunità stravagante è stata fondata da Sharon e Nielsen McCormick e proprio loro affermano che gli extraterrestri hanno raccolto abbastanza DNA per generare bambini per diversi anni ma che, affinchè l’evoluzione continui, è necessario l’aiuto di altri genitori ibridi. Molte donne hanno già aderito a questa iniziativa, confermando di aver già consumato rapporti con gli alieni così come racconta la ventisettenne Bridget Nielsen da Sedona, in Arizona:

“È stato grandioso. È stata un’esperienza sessuale super primordiale. C’è stata vera libertà, è stato il miglior sesso che abbia mai fatto“.

Un’altra testimonianza è di Aluna Verse che, insieme con Bridget, afferma di aver concepito ben tredici figli ibridi:

“Ero in una classe con altri esseri umani. Tutto ad un tratto mi sono seduta accanto a questa creatura rettile verde e subito ho sentito un’attrazione sessuale. Ero molto sorpresa. Abbiamo fatto l’amore in questa aula davanti a tutti. Tutti ci hanno guardato. Sembra folle, e le persone mi chiedono se io abbia preso le mie medicine, ma tutto questo sta davvero accadendo”.