Buone notizie per la giovane Gessica Notaro, sfregiata dall’ex fidanzato Edson Tavares – arrestato e ora detenuto nel penitenziario di Forlì – la notte del 10 gennaio 2016 a Rimini. Dopo quasi due mesi Gessica può tornare a casa avendo superato brillantemente ben tre interventi, due al volto e uno all’occhio sinistro, ovvero quello più compromesso dall’acido gettatole addosso dall’ex.

Sfregiata con l’acido, sottoposta a tre interventi

Per verificare se gli interventi sono andati a buon fine e se la giovane sarà in grado di recuperare totalmente la vista, bisognerà attendere qualche settimana.

Sfregiata con l’acido, l’aggressione il 10 gennaio

Quella di Gessica Notaro è una storia terribile: nel mese di agosto, infatti, il suo ex si era reso autore di altri maltrattamenti al punto che era stato aperto un fascicolo su di lui che aveva portato ad un provvedimento di ammonimento. A gennaio l‘aggressione con l’acido e, infine, il trasferimento d’urgenza in ospedale dove Gessica Notaro è rimasta per due mesi, sottoponendosi a ben tre interventi.

Questo il suo ultimo messaggio postato su Facebook:

Ciao a tutti. É passata solo una settimana dall’ intervento all’ occhio sinistro, i dottori dicono che è andato tutto bene, però ancora non so dirvi se riesco a vedere meglio di prima perche’ l’occhio dovrà rimanere chiuso e bendato per un bel po’ di tempo.. forse addirittura per un paio di mesi. Purtroppo per questo motivo non riuscirò a rispondere a tutti i vostri messaggi.. ci ho provato ma è un enorme sforzo per l’occhio destro. Comunque grazie ancora a tutti x i bellissimi messaggi, in una circostanza così assurda mi state regalando delle emozioni veramente forti. Vi voglio tanto bene.