Ogni grande maison che si rispetti ne ha disegnate un paio.

Le comuni scarpe da tennis, per intenderci, che oggi vengono definite sneakers (perchè in inglese “fa figo“), portano quest’estate 2013 le firme dei nomi più grandi.

Ognuno le ha personalizzate come poteva e sono venute fuori delle creature davvero molto particolari.

Vero, io non amo particolarmente le sneakers e, se fosse per me, vi direi di andare a comprare un bel paio di Nike Dunk

E non dite che non vi farei felici e contente.

Purtroppo la matassa è molto più intricata di quanto pensiate perchè le sneakers disegnate dagli stilisti famosi sono diventate molto più di tendenza di quello che si possa immaginare.

Ed io, da brava, ma soprattutto professionale, blogger non posso non fare il mio lavoro: informare.

Naturalmente se state leggendo questo post perchè volete risparmiare sull’acquisto di un paio di Balmain comprando la versione sportiva, vi sbagliate di grosso.

Acqua, acqua, acqua.

Al vostro portafogli non farà differenza l’acquisto di uno o l’altro paio perchè tali sneakers costano tanto quanto (se non di più) le loro compagne eleganti.

Non posso negare, però, che avere ai piedi un paio di queste “scarpe super fighissime” farà di voi delle “dettatrici di tendenze e di stile“.

Su questo non c’è dubbio.

La parte più difficile, casomai, sarà decidere come abbinarle.

Se avete intenzione di uscire con un paio di “bambine” viste qui sotto, il consiglio principale che posso darvi è quello di cercare di allungare la linea della gamba.

Traduco: o jeans lunghi e magari attillati o shorts molto corti (in alternativa anche mini abiti).

L’importante che le vostre gambe rimangono totalmente scoperte o, viceversa, coperte.

(Seguite Valentina anche su Lookdarifare)

(Dall’alto: Givenchy, Maison Martin Margiela, Karl Lagerfeld, Ruper Sanderson, Marc by Marc Jacobs, Jimmy Choo, Adidas X Opening Ceremony, Gucci, Lanvin, Pierre Balmain)