Il ragazzo che vedete nella foto si chiamava Devon Michael Staples. Era un ragazzo statunitense di 22 anni che ha perso la vita per una bravata il 4 luglio – l’Indipendence day. La disgrazie è avvenuta a Calais, negli Stati Uniti. Il giovane, insieme al fratello ed agli amici ha iniziato ad armeggiare con il calar della sera, e complice l’alcool, ha pensato di fare un bello scherzo mettendosi un fuoco di artificio in testa – e lo ha pure acceso.

E’ morto sul colpo per le ferite riportate alla testa. Il portavoce del dipartimento della Pubblica sicurezza del Maine – si chiama Stephen McCausland – ha spiegato alla stampa locale che quando il ragazzo è arrivato in ospedale, i medici non hanno potuto far altro che constatarne la morte.

Per la polizia la dinamica dell’incidente è chiara. Il fratello del ragazzo morto – il suo nome è Cody – invece continua a parlare della vicenda come di uno “strano incidente“. “Ero a non più di cinque passi da lui. Aveva un accendino in mano ma non ho visto la sua mano che si avvicinava ad accendere la miccia. Devon non è il tipo di persona che avrebbe fatto qualcosa di così stupido. Era sicuramente il tipo di persona che finge di fare qualcosa di stupido solo per far ridere la gente“.

Devon Michael era ritornato a casa dei genitori da qualche giorno per festeggiare la festa dell’Indipendenza in famiglia. Lui viveva ad Orlando, in Florida, a Disney World come animatore ed attore. Come racconta il fratello “Aveva interpretato più volte Gaston della Bella e la Bestia. Gli piaceva divertire i bambini. Lo amava. Amava far felice la gente. Questa tragedia ci ha portato via una persona stupenda. Non potremo mai riempire il vuoto che lascia nelle nostre vite“.