Il mondo delle crociere sta affrontando un periodi di grandi cambiamenti per quello che riguarda il tema della sicurezza in mare.

Le compagnie di navigazione associate alla Cruise Line Internazional Association, CLIA, e alla European Cruise Council, ECC, ovvero le più importanti organizzazione del settore, hanno deciso di adottare tre nuove misure di sicurezza che serviranno ai passeggeri e all’equipaggio in caso di situazioni di emergenza e non.

Si parla dunque di stivaggio dei giubbotti di salvataggio sulle navi che verranno costruite, di messa in sicurezza di tutti gli oggetti pesanti e quindi potenzialmente pericolosi, e di uniformità delle procedure operative da seguire sul ponte di comando tra le flotte di proprietà o operare dalla compagnia.

Nello specifico, per quanto riguarda i giubbotti, questi dovranno essere posizionati nelle vicinanze dei punti di incontro in caso di emergenza, così da agevolarne la distribuzione, quanto ai mezzi pesanti, sarà necessario imparare a gestirli soprattutto in condizioni di meteo sfavorevoli, e per quanto riguarda invece le procedure, l’armonizzazione permetterà all’equipaggio di comunicare più facilmente e di gestire più agevolmente le varie situazioni che si presenteranno.

Insomma, quanto previsto relativamente alla sicurezza sembrerebbe in fase di definizione.