Una donna di 67 anni sarebbe stata colpita da infarto ma nessun medico alla quale si è rivolta sembra essersene accorto. E’ questa la storia di malasanità che arriva da Asciano in provincia di Siena.

La donna tra il 9 e il 10 gennaio scorso avrebbe accusato un forte dolore al petto che arrivava fin sotto le braccia, i familiari l’avevano portata al pronto soccorso dell’ospedale delle Scotte dove gli esami non avrebbero evidenziato nulla di anormale. Così è stata rimandata a casa ma i dolori sono continuati.

La mattina seguente i figli e il marito hanno chiamato i soccorsi, trasportata nuovamente in ospedale, il medico di turno ha diagnosticato un polmone leggermente infiammato, passate alcune ore e ritornata a casa, l’ennesima corsa all’ospedale: stavolta il medico ha diagnosticato una semplice influenza.

Dopo alcune ore la donna è morta. Adesso si attende l’autopsia che è stata ordinata dal PM di turno e che verrà eseguita domattina. Quattro medici risultano indagati dalla procura di Siena.