Silvio Berlusconi torna a far sentire la propria voce. Il leader di Forza Italia, infatti, parla del suo movimento politico e annuncia: “Non c’è mai stata alcuna intenzione di procedere alla nomina di un Coordinatore Unico, ma non dobbiamo avere timore di aprire le porte del nostro Movimento alle risorse nuove che si affacciano, e che vogliono dare il loro contributo al nostro rilancio”.

Così facendo Berlusconi, tramite questa nota ufficiale, apre di fatto a tutti coloro che vogliono unirsi a FI per tentare la scalata al palazzo della politica, vedi Lega Nord e Movimento Cinque Stelle: “C’è invece l’intento di rilanciare Forza Italia, dotandoci di una nuova organizzazione e valorizzando tutta la classe dirigente che in questi anni, e particolarmente negli ultimi mesi, ha dimostrato di saper condurre straordinarie battaglie politiche, affiancandomi nelle fasi più drammatiche della vita politico-istituzionale del Paese. Le nostre vittorie del futuro, come quelle del passato risiederanno proprio nella capacità di Forza Italia di rimanere un movimento aperto, determinato a riportare il centrodestra al governo del Paese”. La figura di Toti, comunque, ci sarà. Non come coordinatore unico, ma comunque con un ruolo di primo piano, portavoce e front man. Queste le ultime indiscrezioni sulle intenzioni del Cavaliere su Toti.

LEGGI ANCHE

Berlusconi candidatura 2014: “Sarò capolista in tutte le circoscrizioni”

Decadenza Berlusconi voto: tutte le tappe che hanno portato al voto in Senato

Silvio Berlusconi Letta: “Il governo delle figuracce, Forza Italia sta tornando”